Attività > Intermediate > Anello Lago-Cascata

Anello Lago-Cascata

3 h | 400 m | 9 km
Intermediate Recommended period:

Start point: ABBADIA LARIANA - STAZIONE FS

Camminare su facili sentieri nel bosco e giungere alla nascosta e affascinante cascata di Cenghen

Percorso adatto a tutte le stagioni, da evitare però nelle ore centrali di calde giornate estive. Percorso molto vario che conduce gli escursionisti inizialmente ad ammirare le bellezze del lungo lago, per poi piano piano salire sul versante, attraversare località e borghi storici (San Giorgio, Crebbio) in cui il panorama dall’alto sul lago si amplia e in seguito camminare su facili sentieri nel bosco e giungere alla nascosta e affascinante cascata di Cenghen.


Descrizione dettagliata percorso:


Dalla stazione FS di Abbadia Lariana scendere e attraversare la strada provinciale SP72 dirigendosi a destra e dopo pochi metri, appena prima del Park Hotel svoltare a sinistra sulla strada che conduce ad un grande parcheggio. Qui mantenersi sulla sinistra e oltrepassando un cancelletto si entra nel Parco Guzzi, continuare sempre dritti sul viottolo che scende a fianco del muro di cinta fino ad uscire dal parco e congiungersi sul sentiero che costeggia il lungo lago. Qui girare a destra e proseguire lungo la passeggiata lungolago, oltrepassando anche un ponticello in legno, fino ad arrivare nei pressi della Chiesa di San Lorenzo dove si continua sulla strada a fronte lago.

Superato il molo, si arriva presto nei pressi del parco di Chiesa Rotta. Qui, prima del parcheggio, si svolta a destra, si attraversa la SP72 e si prosegue dritti. Superato il sottopassaggio della ferrovia si svolta a sini-stra in Via per Linzanico e proseguire in salita su Via Linzanico fino ad intercettare il Sentiero del Viandante, proseguire lungo una bella strada acciottolata. Proseguire sempre dritti sul Sentiero del Viandante oltrepassando una zona residenziale dove per un breve tratto il sentiero acciottolato lascia spazio all’asfalto, si sale dolcemente verso la chiesa di San Giorgio e nel mentre si può ammirare il panorama che si apre sul lago. Arrivati alla pittoresca chiesetta di San Giorgio (XIII secolo) ci si può concedersi una pausa ammirando il panorama e se vi è la possibilità, visitando anche l’interno incantevole della Chiesa.

Terminata la pausa si prosegue ancora per un tratto sul Sentiero del Viandante che sale a destra per poi piegare dopo pochi metri a sinistra. Si percorre una mulattiera fino ad incrociare una strada sterrata dove si prosegue a destra e subito dopo aver percorso il cavalcavia sulla superstrada si svolta a destra sempre su una strada sterrata che sale verso il borgo di Crebbio. Arrivati all’incrocio con la strada principale che collega Abbadia Lariana con le frazioni, si prosegue salendo lungo via del Lavatoio, quindi svoltare a sinistra ad primo bivio e poi proseguire dritti fino ad ud incrocio in cui è presente una cappelletta dove si svolta a destra e si arriva nella piazza centrale del borgo antico di Crebbio. Dalla piazza si prosegue sulla strada che sale e poi piega a destra (Via Grignetta) fino ad arrivare alle ultime case del borgo dove la strada termina ed inizia una breve mulattiera a gradoni che sale ripida in mezzo ai prati fino congiungersi sulla su una strada sterrata dove si svolta a destra.

Si prosegue sulla strada principale che si addentra nel bosco, si tiene la destra al bivio in cui è presente una fontana dove ci si può rinfrescare. Superata una baita e una curva a gomito si incontra un nuovo incrocio dove si prosegue in piano tenendo la destra fino ad arrivare alla località La Perla (nome omen!). Si prosegue dritti tenendo la destra sulla strada principale che entra nel bosco che ci farà ora compagnia per quasi tutto il resto del percorso. Dopo un centinaio di metri si sale a sinistra abbandonando la strada sterrata a favore di una mulattiera. Si prosegue su mulattiera/sentiero che alterna alcuni tratti in salita ad altri pianeggianti seguendo le indicazioni che indicano la Cascata Cenghen fino ad arrivare al punto in cui vi è la deviazione per raggiungere la cascata. Qui si imbocca il sentiero in pietrisco che inizialmente sale e poi tenendo la destra ci addentra nella valle e nel bosco sempre più umido e ombroso. In breve ci si troverà davanti in maniera improvvisa e inaspettata alla spettacolare Cascata di Cenghen.

Dopo aver ammirato questo spettacolo della natura si rientra dalla stessa via fino al punto dove si svolta a sinistra e si incontra un bel ponte in pietra sul Torrente Zerbo. Si segue il sentiero principale che sale per alcuni metri fino ad incrociare una strada in cemento (strada agrosilvopastorale Abba-dia-Campelli) dove si svolta a destra e la si percorre questa strada. Qui si abbandona la strada in cemento per proseguire sulla mulattiera che scende rapidamente e dopo aver svoltato a sinistra ad un bivio si ritorna sulla precedente strada. Si svolta a destra e si prosegue per pochi metri sulla strada principale per poi svoltare a sinistra su una strada sterrata fino ad arrivare una biforcazione dove si imbocca sulla destra sul sentiero che scende. Si prosegue su questo sentiero sempre in discesa, a tratti ripida, fino ad arrivare ad intercettare nuovamente in Sentiero del Viandante in prossimità dell’abitato di Borbino. Qui si gira sinistra e proseguendo sul sentiero del viandante si arriva in uno spiazzo dove si ab-bandona il Sentiero del Viandante e si svolta a destra scendendo lungo Via Corte Americana e poi Via Giuseppe di Vittorio. All’incrocio proseguire su Via Val Zerbo fino in fondo dove appena passati sotto la ferrovia si svolta a sinistra e si imbocca una stradina pedonale che costeggia la ferrovia e che ci riporta alla stazione ferroviaria punto iniziale di questo anello.

 

Varianti Cascata

Nel caso si voglia arrivare alla Cascata di Cenghen tralasciando il tratto di lago o diminuendo il dislivello è possibile seguire delle varianti:

1. Partenza FS-San Bartolomeo: il tragitto che partendo sempre della stazione ferroviaria attraversa il centro storico di Abbadia e sale a San Bartolomeo e proseguendo in salita verso la località Calech ci si connette all’anello principale.

2. Partenza Linzanico: partenza dalla frazione Linzanico e salendo dalla mulattiera che si stacca a fianco del lavatoio in piazza Giovanni XXIII ci si congiunge con l’anello principale alla località La Perla.

3. Partenza Lombrino: partenza dalla frazione Lombrino, percorrendo la via per Poino ci si congiunge all’anello principale nei pressi della mulattiera che sale da Crebbio.

 

GPX PDF |