Attività > Easy > Borbino view

Borbino view

1 h | 250 m | 4 km
Easy Recommended period:

Start point: ABBADIA LARIANA - STAZIONE FS

Breve e semplice itinerario per godere del meraviglioso panorama dal "cima" del Monte Borbino

Percorso adatto a tutte le stagioni, da evitare però nelle ore centrali di calde giornate estive. Percorso che con un breve sforzo in salita conduce sulle pendici del monte Borbino da cui si apre vista mozzafiato su Lecco e il suo ramo finale di lago.


Descrizione dettagliata percorso:

Dalla stazione FS di Abbadia Lariana scendere alla strada provinciale SP72 senza attraversarla svoltare a sinistra e percorre il marciapiede fino all’incrocio con Via Onedo e si svolta a sinistra. Si percorre in salita tutta la Via Onedo fino al termine in cui incrocia la Via Corte Americana, si svolta a destra e si raggiunge un piazzale dove in alto sulla sinistra si imbocca il Sentiero del Viandante. Si prosegue su di esso fino ad un incrocio con un sentiero che sale, si svolta a destra e ci si incammina in salita sul sentiero che entra nel bosco. 

Dopo un tratto piuttosto ripido il sentiero si addolcisce e si incrocia un sentiero che arriva da destra da cui si sbucherà al ritorno. All’andata si prosegue dritti seguendo il sentiero principale fino ad incrociare una mulattiera, si svolta a "U" su tale mulattiera che sale ripida e la si abbandona dopo un centinaio di metri, all’altezza di un rudere, a favore di una strada sterrata e pianeggiante che si stacca a destra. Si prosegue su questa strada fino ad arrivare nei pressi di una radura con una baita, si prosegue su un sentierino al margine del prato, a lato della recinzione di un orto per poi continuare nel sentiero che entra nel bosco e che gira a sud-ovest sbucando in un piccolo prato in cui se alziamo gli occhi potremo vedere pochi metri sopra la così chiamata Cappelletta di Garoful e il sentierino che conduce ad essa da cui si può godere di uno spettacolare panorama sulla città di Lecco e sulla parte terminale di “Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti”.

Si ridiscende nel prato sottostante e si prosegue dritti sul sentiero che dopo pochi metri si incontra una panchina in un altro punto super panoramico dove si può di nuovo ammirare il paesaggio sul lago. Pochi passi e si incontra un grande prato con una casa, si gira a destra lungo una strada che dopo qualche metro pianeggiante scende ripida e superato un tornante e una curvone in una radura, si ritorna a camminare su un sentiero nel bosco che con una veloce discesa di riporterà ad incrociare il sentiero dell’andata e svoltando a destra si percorrerà a ritroso il percorso dell’andata che ci riporterà alla stazione ferroviaria.

 

GPX PDF |