Attività > Easy > Digestivo

Digestivo

2 h | 100 m | 6 km
Easy Recommended period:

Start point: ABBADIA LARIANA - STAZIONE FS

Ottimale come digestivo da assumere dopo prelibati banchetti...

Percorso adatto a tutte le stagioni, da evitare però nelle ore centrali di calde giornate estive. Itinerario facile che si snoda prima sul lungolago di Abbadia per raggiungere con una breve salita prima la suggestiva Chiesetta di San Giorgio e i vicoli del borgo storico di Linzanico, poi Novegolo, San Bartolomeo e Borbino.


Descrizione dettagliata percorso

Dalla stazione FS di Abbadia Lariana scendere e attraversare la strada provinciale SP72 dirigendosi a destra e dopo pochi metri, appena prima del Park Hotel svoltare a sinistra sulla strada che conduce ad un grande parcheggio. Qui mantenersi sulla sinistra e oltrepassando un cancelletto si entra nel Parco Guzzi, continuare sempre dritti sul viottolo che scende a fianco del muro di cinta fino ad uscire dal parco e congiungersi sul sentiero che costeggia il lungolago. Qui girare a destra e proseguire lungo la passeggiata, oltrepassando anche un ponticello in legno, fino ad arrivare nei pressi della Chiesa di San Lorenzo dove si continua sulla strada a fronte lago.

Superato il molo, si arriva presto nei pressi di un parcheggio al termine del quale vi è l’ingresso al parco di Chiesa Rotta. Oltrepassato il cancello di entrata e superato il ristorante si svolta a destra e si esce dal parco attraverso un cancelletto che conduce su una stradina che sale sulla strada provinciale SP72. Si svolta a destra sul mar-ciapiede e dopo pochi metri, all’altezza del sottopassaggio ferroviario si attraversa sulle strisce pedonali la SP72 e subito dopo il tunnel ferroviario si gira a sinistra e si risale Via Linzanico fino ad intercettare il Sentiero del Viandante. Si prosegue lungo il Sentiero del Viandante su una bella strada acciottolata. Dopo circa 400m si arriva ad alcune case e si incrocia una strada che scende da destra. Se si vuole ridurre l’itinerario e il dislivello si può girare a destra e dopo una breve salita, si ridiscende e si ritorna al punto e percorrendo a ritroso la via dell’andata si ritorna al punto di partenza.

Altrimenti si prosegue sempre dritti sul Sentiero del Viandante e oltrepassata una zona residenziale dove per un breve tratto il sentiero acciottolato lascia spazio all’asfalto, si sale dolcemente verso la chiesa di San Giorgio e nel mentre si può ammirare il panorama che si apre sul lago. Arrivati alla pittoresca chiesetta di San Giorgio (XIII secolo) ci si può concedersi una pausa ammirando il panorama e se vi è la possibilità, visitando anche l’interno incantevole della Chiesa.

Terminata la pausa si gira a destra sulla strada che sale e alla biforcazione che si incontra dopo pochissimi passi si va verso destra su una strada sterrata in leggera salita, si attraversa il tunnel sotto la superstrada e si continua su bel sentiero in mezzo ai prati e superata una cappelletta si entra nei vicoli del nel borgo di Linzanico procedendo dritti sul vicolo centrale ignorando gli altri vicoli che salgono o scendono fino ad arrivare all’incrocio della Strada della Piazza, poco prima di sbucare su Piazza Giovanni XXIII dove è presente un caratteristico e ben tenuto lavatoio. Dopo essersi eventualmente rinfrescati al lavatoio si prosegue in discesa su Strada della Piazza proseguendo dritti per poi girare a sinistra al successivo incrocio. Si continua a scendere proseguendo dritti fino ad arrivare ad una biforcazione dove tenendo la destra si passa sotto un portico e svoltando a destra si continua scendere percorrendo Via Giordanoni fino ad arrivare ad intercettare la strada asfaltata di Via Novegolo, si svolta a sinistra e dopo 100 metri si prosegue sulla destra prendendo il Sentiero del Viandante. 

Si cammina sul percorso del Sentiero del Viandante, passando a fianco alla chiesa di San Bartolomeo, chiesa sconsacrata ora adibita a museo di proprietà privata saltuariamente aperto al pubblico, fino ad arrivare in località Borbino dove il Sentiero del Viandante termina su un piazzale si svolta a destra sulla strada asfaltata e si scende percorrendo prima Via Corte Americana e poi Via Giuseppe Di Vittorio fino al termine della via dove subito dopo il sottopasso ferroviario si svolta a sinistra sul viottolo pedonale che ci condurrà alla stazione ferroviaria.

 

GPX PDF |